Un’altra rapina a Vittoria: un’anziana è stata malmenata e minacciata con un coltello

0

La notte tra domenica e lunedi scorsi un altro caso di violenza ai danni di anziani a Vittoria, con l’intento di rapinarli. Anche in questa occasione sarebbe stato adottato lo stesso modus operandi utilizzato nella rapina perpetrata tre settimand fa ai danni di una coppia d anziani del centro ipparino. A fare irruzione in un abitazione al pian terreno alla periferia della città, da una finestra laterale, sarebbero stati due malviventi che con volto travisato hanno sorpreso un’anziana untrasettantenne che stava dormendo. La poveretta abita da sola. I due l’hanno svegliata bruscamente e l’avrebbero malmenata con il chiaro intento di farsi indicare dove custodiva il denaro. Gli strattoni pare non siano serviti a far confessare l’anziana, a cui sarebbe stato puntato anche un coltello alla gola e poi le sarebbe stato messo sul viso un cuscino per intimorirla ulteriormente. La poveretta avrebbe spiegato ai due malviventi che non possedeva denaro contante, in quanto la pensione ancora non le sarebbe stata accreditata. Nonostante tale spiegazione, i due avrebbero messo a soqquadro l’abitazione e, non riuscendo a trovar nulla sarebbero poi fuggiti dalla finestra da cui erano entrati. L’anziana, in stato di shock, e dolorante per le percosse subite, avrebbe avvertito i parenti dell’accaduto e si sarebbe fatta accompagnare in ospedale per accertamenti. Sul posto anche gli agenti del Commissariato di polizia di Vittoria che hanno raccolto la denuncia. Recatisi nell’abitazione della donna, gli agenti hanno effettuato numerose sopralluoghi, insieme alla polizia scientifica, per ricostruire l’accaduto e tentare di rinvenire alcuni elementi utili all’attività investigativa.