Pd, parte prima: presentata la candidatura di Michele Digiacomo

13

Michele Digiacomo sarà uno dei due candidati alle primarie che si celebreranno il 14 di aprile presso l’auditorium del teatro Naselli. Salvo Zago, segretario provinciale del Pd, lo ha presentato come un candidato che rappresenta le diverse espressioni del Pd e colui che da diverso tempo è l’anello di congiungimento tra i cittadini e le istituzioni. Secondo il segretario infatti, Digiacomo nel ruolo di consigliere comunale e persona molto vicina a Pippo Digiacomo, deputato regionale, è riuscito a tessere rapporti utili anche con la regione. Lo stesso Michele Digiacomo aveva già dichiarato durante un’intervista, che di fatto l’onorevole Pippo Digiacomo era stato il suo “mentore”. Michele Digiacomo ha presentato 4 punti salienti del suo programma riassumendoli nello slogan “Comiso Smart”. Nuove tecnologie nell’informazione e nella comunicazione a costi contenuti. L’utilizzo di tecniche di riciclaggio e riutilizzo  dei rifiuti. La riqualificazione dei sistemi di illuminazione urbana con il ricorso a nuove e moderne tecnologie. Punti programmatici anche per il verde e una città a misura di cittadino. Misure austere e tagli degli sprechi al fine di ripianare i debiti che hanno creato il dissesto. Alla fine, Salvo Zago attualmente anche capogruppo consiliare del Pd, ha comunicato che non si candiderà al consiglio comunale per lasciare spazio a figure giovani e nuove