Presentata la candidatura di Brinch, ma potrebbe già fare spazio ad Antoci

0

Vista l’impraticabilità di un percorso unitario nell’ambito dell’area moderata di centrodestra a Ragusa, il Movimento Civico Ibleo di Franco Antoci e Pensare Ibleo di Enzo Pelligra, hanno presentato la candidatura a sindaco di Salvatore Brinch. “Non dobbiamo giustificare percorsi – ha detto il candidato sindaco – in quanto sono coerenti con le esperienze amministrative e politiche compiute nel recente passato”. Ricordiamo che Brinch è l’ex coordinatore cittadino dell’Udc, sostenuto da quell’area fuoriuscita dallo scudo crociato e confluita nel Movimento Civico Ibleo. La candidatura a sindaco di Salvatore Brinch rientra nella logica del servizio da rendere alla città e sarà portata avanti con disponibilità massima. C’è da aggiungere che, sia ieri sera che stamani, prima della conferenza stampa di presentazione della candidatura, ci sono stati ulteriori contatti da parte del PdL e della lista civica “Ragusa Protagonista” del senatore Giovanni Mauro, per tentare, ancora una volta, un percorso unitario.  Non si escluderebbero, dunque, ulteriori sviluppi nelle prossime ore che saranno valutati dal tavolo politico che si insedierà nuovamente. In buona sostanza Brinch sarebbe disponibile a compiere un passo indietro rispetto la propria candidatura, al pari di quello che dovrebbe fare anche il candidato sindaco del PdL, Salvo Mallia. Il tutto con l’eventuale obiettivo di giungere ad una altra candidatura che riesca a ricompattare l’area moderata di centrodestra, chiamata anche ad una convergenza politico-programmatica sul progetto da offrire alla città. I due fronti non stanno cercando nel vuoto: la candidatura in questione è quella di Franco Antoci, il quale proprio stamani prima della conferenza stampa ha avuto un incontro ristretto con Nino Minardo e Giovanni Mauro. Rispetto alle varie posizioni, ci sono possibilità molto concrete che sia Mallia che Brinch si ritirino e il candidato unitario sia Franco Antoci: un’incongnità che si risolverà nelle prossime ore.