Chiaramonte Gulfi: “3°estemporanea di pittura”

6

Grande successo per la manifestazione che si è tenuta domenica a Chiaramonte Gulfi. Ben 50 gli artisti di tutte le età che si sono dati battaglia a colpi di pennellate rappresentando scorci che si riferiscono al comune montano: olio, vino, e tradizione locale.

Gli artisti provenienti da diverse parti della Sicilia (Ragusa, Vittoria, Comiso, Pedalino, Modica, Lentini, Carlentini non dimenticando una rappresentanza chiaramontana), hanno trascorso una giornata in Piazza Duomo. Il clima non era di competizione ma di socializzazione grazie a confronti costruttivi che  hanno visto la presenza di bambini, ragazzi ed adulti.

Due le categorie in gare, quella dei seniores e quella per i ragazzi. Le opere sono state sottoposte all’attento esame dei tre giurati: il professore Giovanni Ingallinera docente di disegno presso l’istituto Serafino Amabile Guastella, il professore Roberto Ingallinera docente presso l’istituto D’arte di Comiso ed il maestro Salvatore Montanucci, artista di origine catanese ed inoltre docente presso la scuola d’arte di Malta e prossimamente presso l’accademia di Pechino.

Per la categoria ragazzi si è aggiudicato il premio Giovanni Battista Rubetti, proveniente da Modica, che ha rappresentato l’arco dell’Annunziata ed una mountain bike  che scende i gradini.

Per la categoria seniores vince il secondo premio (pari a 100 euro) la signora Giulia Berini di Modica che ha rappresentato un cielo nuvoloso di colore rosa ed un raccoglitore di olive sotto un albero. Il primo posto (pari a 200 euro) è stato vinto da Salvo Rizzo da Carlentini che ha rappresentato una via di Chiaramonte con le sue case.

“Siamo contenti di questa manifestazione artistica promozionale sul territorio – dice l’assessore Turcis – gli artisti hanno mostrato il loro talento colorando la nostra piazza”. Ricordiamo che ai vincitori sono state consegnate anche tre targhe realizzate in maioliche dai frati minori del convento Maria S.S. di Gesù.