Trasporto disabili, i soldi si prendono dalla legge su Ibla

0

L’amministrazione comunale di Ragusa ha concordato con il governo regionale la decurtazione di 500 mila euro dai fondi della legge speciale su Ibla, da destinare al trasporto degli studenti disabili della provincia iblea. E’ stato il sindaco Federico Piccitto ad essersi raccordato telefonicamente, ieri sera, con l’Assessore regionale all’economia Luca Bianchi ed ha accolto la richiesta del rappresentante del Governo di utilizzare €500.000 dei fondi della legge su Ibla, a fronte dello stanziamento complessivo di 5 milioni di euro, per contribuire a rimpinguare il fondo destinato alle province che passerebbe, nella manovra complessiva del Governo regionale,  da 12 milioni di euro a 16 milioni. Lo stanziamento di 500 mila euro, da parte del governo regionale, potrà essere utile per sostenere la prosecuzione del servizio di trasporto scolastico per i tanti studenti disabili della provincia di Ragusa che da qualche giorno hanno ripreso a seguire le lezioni, con le somme appostate esclusivamente dalla Provincia regionale che attendeva un forte segnale dalla Regione, che a quanto pare arriverà.