In scadenza il saldo di Imu e Tares 2013

9

Lunedì 16 dicembre scadono le rate del saldo dell’Imu  e della Tares relative al 2013. Per quanto riguarda l’Imu, il pagamento va effettuato in autoliquidazione utilizzando il modello F24; la rata di saldo non va pagata solo per gli immobili di residenza (abitazione principale) e per i terreni agricoli condotti da coltivatori diretti ed imprenditori agricoli professionali (Iap) . Per tutti gli altri immobili, invece, l’imposta va versata, nell’aliquota ordinaria fissata dal Comune di Vittoria che è pari allo 0.98%. I contribuenti che intendono godere dell’agevolazione sui terreni agricoli o di altre agevolazioni sono obbligati a presentare apposita dichiarazione Imu nei termini di legge.
 Il saldo Tares, i cui avvisi sono già stati in gran parte distribuiti ai contribuenti, deve essere pagato utilizzando l’apposito modello F24 pervenuto a domicilio in allegato all’avviso di pagamento; si ricorda che è possibile la compensazione del debito del saldo Tares con l’eventuale credito di altri tributi utilizzando il modello F24.
Sul sito web del Comune (www.comunevittoria.gov.it), alla sezione Tributi, è possibile reperire ogni informazione relativa al pagamento del saldo delle due imposte. La Direzione Tributi è disponibile per ogni chiarimento: si può chiamare il centralino (0932/514500) oppure i diretti Imu (0932/514527) e Tares (0932/514504). E’possibile richiedere informazioni anche via mail all’indirizzo [email protected]