Gli esplode la canna del fucile e rischia la vita durante una battuta di caccia

1

Avrebbe potuto avere conseguenze ben più gravi l’incidente di caccia che si è verificato nella tarda mattinata di oggi nelle campagne tra Sampieri e Scicli. Vittima un catanese di 40 anni in trasferta nella provincia iblea per una battuta di caccia insieme ad altri due colleghi. Per cause ancora da accertare la canna del fucile sarebbe esplosa provocando lesioni e ferite alla mano dell’uomo. Sull’esatta dinamica dell’incidente però stanno indagando gli agenti del commissariato di Modica che hanno già ascoltato i testimoni dell’incidente. Immediato il trasferimento al pronto soccorso dell’Ospedale Maggiore di Modica dove i sanitari lo hanno subito sottoposto a tutti gli accertamenti clinici. Nel pomeriggio l’uomo è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico durante il quale i medici hanno cercato di ricostruirgli la mano e recuperare per quanto possibile la funzionalità dell’arto.