Tentano di espatriare dall’aeroporto di Comiso, la Polizia li arresta

4
Aeroporto, nota a Palermo sui fondi
Immagine di repertorio

Ieri MATTINA personale del Commissariato di PS Comiso in servizio di Polizia di Frontiera presso il nuovo scalo comisano ha tratto in arresto due uomini extracomunitari che tentavano di espatriare con documenti falsi.

Verso le ore 09:00 di ieri mentre erano in corso le operazioni di imbarco per Chaleroi in Belgio il personale preposto al controllo di sicurezza e di frontiera dell’aeroporto notava due Somali che erano in possesso del biglietto per il predetto volo. Decidevano a quel punto di controllare i due che venivano identificati per: MOHAMED ABDIRISAK nato a Mogadiscio il 01.01.1984 e MOHAMED ABDI KAFI nato a Mogadiscio il 10.11.1983.

Gli stessi erano in possesso di carte di identità, fogli di permesso di soggiorno e fogli di viaggio per stranieri; il tutto però agli esperti occhi degli operatori di Polizia di Frontiera, appositamente formati, non appariva essere “genuino”.

Infatti da accurati controlli e verifiche fatte anche con la collaborazione diretta dell’ufficio stranieri della Questura di Roma, luogo presso il quale risultavano rilasciati i vari documenti, si accertava che tutta la documentazione esibita era contraffatta e già utilizzata in passato da altri stranieri per espatriare.

I due somali condotti in Commissariato sono stati arrestati e sottoposti a fotosegnalamento;  sono inoltre risultati essere assolutamente sconosciuti, quindi clandestini, sul TN.

Sono stati condotti in carcere a disposizione dell’AG procedente.

Questo è il quarto arresto che viene effettuato a Comiso da personale di Polizia presente in aeroporto per tentativi di espatriare in altri stati.

Il primo aveva coinvolto due iraniani che avevano tentato di raggiungere l’Inghilterra, confidando nella scarsità di controlli di Polizia attesa la recente apertura dello scalo.