Grande festa per i 20 anni dell’Asd Samurai

23
associazione samurai modica

L’Asd Samurai ha festeggiato ieri i 20 anni di attività e lo ha fatto alla grande con un Galà di arti marziali che ha portato sul palco-tatami del Nuovo Cinema Aurora oltre 100 atleti provenienti dalla provincia, da Siracusa, da Palermo e da Genova. Arti marziali a 360° in oltre 3 ore di Kermesse per ripercorrere le tappe più importanti della gloriosa società modicana che ieri ha voluto sul palco tutti i soci fondatori, gli atleti e i tecnici che hanno scritto le pagine più belle. Il Ju-Jitsu l’ha fatta naturalmente da padrone grazie alle esibizioni della stessa Samurai, della Eragon del maestro Pediglieri, della Daiko Sport di Barcellona PG e della priolese Thapsos del maestro Giambaresi. La Bushido di Ragusa del maestro Di Vita ha portato le esibizioni di Iaido, di Kendo e di Tae-kwon-do. Spettacolare l’esibizione di Duo System della Benti di Palermo e di Fight System della Akijama di Capaci. Spazio poi anche alla Kick Boxing della Futura, alla MMA (mixed Martial Arts) della City Gym di Ragusa e al Karate della B-Dharma del maestro Ruta e della Dojo Karate del maestro Giannì di Scicli. Non è mancato il Muay Thai, la boxe thailandese, esibita dalla White Tiger di Pozzallo e il Thai Chi della Vitality Modica del sensei Alberto Morillo.  Presente anche il Krav Maga, l’arte marziale israeliana interpretata dalla 360 Kombat del maestro Fargione.Ospiti d’eccezione gli atleti della Don Bosco di Genova che hanno presentato la 14° edizione del prestigioso trofeo Rola. Infine molta curiosità hanno destato le esibizioni di Bastone Siciliano a cura dello Csen di Siracusa e la Capoeira brasiliana a cura della Tch’i Tch’iao del maestro Di Pasquale. La mattinata ha vissuto attimi di commozione quando è stata ricordata la figura di Flavia Sigona, figlia del Maestro Saro Sigona scomparsa prematuramente qualche anno fa proprio mentre stava per conseguire la cintura nera, traguardo poi raggiunto alla memoria per volontà del presidente nazionale AIJJ Quenza.  Tra i vari riconoscimenti anche la cintura nera “honoris causa” consegnata all’assessore allo sport del comune di Modica, Rita Floridia, per aver organizzato il corso di difesa personale per sole donne in collaborazione con la Samurai. Soddisfazione all’unisono è stata espressa al termine della lunga mattinata di arti marziali da parte dell’organizzazione con in testa il Maestro Sigona, il presidente Libertas provinciale Sergio Cassisi ed il presidente onorario Samurai Enrico Maltese.