Continue molestie a una ragazza vittoriese, denunciati in cinque

0

Dopo alcuni mesi di indagini la polizia di stato ha denunciato 5 persone tra cui 4 giovani per aver molestato e minacciato in più occasioni una giovane donna vittoriese.

La ragazza di vittoria presentava a Comiso una denuncia perché in alcune circostanze di rientro da serate trascorse fuori casa, veniva chiamata alla sua utenza cellulare anche in ore notturne e insultata pesantemente; in alcune circostanze era stata  minacciata anche di morte.

In altre occasioni la ragazza, intorno alle due di notte, era stata svegliata mentre era a letto e chi la aveva chiamata con dovizia di particolari la informava che sapeva persino a che ora si era ritirata a casa e dove era stata e cosa aveva fatto la stessa sera.

Pertanto la giovane vittoriese che sino a quel punto aveva ritenuto le telefonate solo degli stupidi scherzi, aveva deciso di denunciare i fatti considerato che in lei era subentrata ovviamente ansia e paura.

Per un periodo, infatti, la sera al suo rientro a casa dopo il lavoro aveva preferito essere accompagnata dagli amici sino davanti la porta di ingresso della sua abitazione per paura di essere seguita.

Le indagini scattate immediatamente facevano individuare le persone che avevano intimidito e impaurito la ragazza.

Con la richiesta dei tabulati dai gestori telefonici infatti si risaliva ad alcuni giovani, diversi dei quali sconosciuti alla stessa ragazza che avevano in più occasioni ed esattamente  negli orari che aveva indicato la vittima  telefonato al numero della donna di Vittoria.

In particolare tra questi sono state individuate due ragazze s.p. del 1992 e m.p. del 1990 in passato conoscenti della vittima e due ragazzi J.C.C. del 1991 e F.C. del 1994.

La quinta persona individuata è invece una donna di vittoria assolutamente sconosciuta alla ragazza, B.G. del 1948 già nota alle forze di polizia, ed ex impegata del comune di Vittoria, la quale ovviamente ha dichiarato di non essere stata lei ad effettuare le chiamate ma non ha voluto dire a chi avesse dato il telefono nelle ore notturne. pertanto è stata denunciata anche lei per molestie telefoniche; i primi quattro dovranno rispondere invece oltre che per minacce anche per molestie telefoniche.