Iabichella-gol e il Modica spera ancora

5

Il Modica si congeda dai propri tifosi con una vittoria sul Viagrande che però quasi sicuramente non basterà a centrare l’obiettivo dei playoff. Il rocambolesco 3-2 maturato tra S.Pio X e Igea Virtus ha probabilmente condannato i rossoblù ad essere i primi dei non eletti. Calendario alla mano infatti appare molto difficile che S.Pio, Taormina, Siracusa e Misterbianco non centrino il bottino pieno contro avversari che non hanno nulla da chiedere al campionato o addirittura ritirati come il caso dell’Acireale. Fin quando la matematica tiene viva la speranza bisogna sempre credeci. Oggi però contava solo vincere, non soltanto per la classifica ma per salutare i propri tifosi con un successo che mancava da un mese in casa modicana. Senza gli squalificati Pianese e Valerio e l’infortunato Giallongo, Schiavo e Filicetti danno ancora fiducia a Calarco con Sella e Iabichella a supporto. Il Viagrande dal canto suo è arrivato a Modica per strappare un punto fondamentale per la sua classifica e fin dall’inizio gli etnei non hanno fatto nulla per nascondere il loro intento. Perdite di tempo ad ogni occasione ed un gioco stucchevole e per niente produttivo hanno caratterizzato il primo tempo degli ospiti. A dir la verità non è che il Modica abbia fatto più di tanto per metterla dentro. Sommando questi due fattori ne è uscito un primo tempo sonnolento dove i tifosi non sono caduti addormentati solo per le folate di vento gelido che hanno investito il Pietro Scollo. Le uniche occasioni al 25° con un rasoterra di Iozzia ben parato da Di Benedetto ed un bolide di Filicetti dal limite d’area. Anche in questo caso decisivo il portiere ospite che ribatte con i pugni, sulla ribattuta la palla carambola prima su Calarco e poi su Sella che mette dentro quando però la bandiera era già alzata a segnalare il fuorigioco. Più vivace sicuramente la ripresa. Al 6° minuto la solita chilometrica rimessa laterale di Ravalli viene spizzata di testa da Calarco che impegna severamente in corner Di Benedetto. E’ sempre l’estremo difensore ospite che a mano aperta dice di no ad una velenosa punizione di Filicetti 5 minuti dopo. Al 24° dopo un batti e ribatti in area, Sammito tira a botta sicura ma la palla sbatte sulla faccia di un difensore quando sembrava indirizza nel sette. Al 32° il gol partita. Lo sigla Nicola Iabichella ben imbeccato da Gugliotta. Il centrocampista modicano entra in area e batte con un morbido pallonetto Di Benedetto in uscita. Il Viagrande non ha la forza di reagire e Limone termina il match da spettatore non pagante.
Sconfitta assolutamente indolore invece per il Vittoria che esce battuto a Scordia con un pirotecnico 4-2 e si fa superare in classifica proprio dai padroni di casa. Poco male perché domenica prossima i biancorossi vinceranno a tavolino per la mancata presentazione del Mazzarrà. Finisce dunque oggi il campionato travagliato dell’undici di Campanella. Da domani cominceranno le discussioni e gli appelli per salvare il calcio ipparino da una fine ingloriosa.

ECCELLENZA GIRONE B – 29^ Giornata – Ore 16:00

Catania San Pio X – Igea Virtus Barcellona 3-2
Città di Rosolini – Taormina 2-1
Football Club Acireale – Acireale 3-0 a tavolino
Gymnica Scordia – Città di Vittoria 4-2
Mazzarrà – Misterbianco 0-3
Modica – Sporting Viagrande 1-0
Rometta – Sport Club Siracusa 1-0
San Gregorio – Tiger 1-1

Classifica

TIGER 64 PROMOSSA IN SERIE D
MISTERBIANCO 53 AI PLAYOFF
Sport Club Siracusa 51^
Taormina 51
CATANIA SAN PIO X 51 AI PLAYOFF
Modica 49^
Igea Virtus Barcellona 48
Football Club Acireale 44
Città di Vittoria 43^
Gymnica Scordia 43
Sporting Viagrande 34
Città di Rosolini 32
ROMETTA 29 AI PLAY OUT
SAN GREGORIO 22 RETROCESSO IN PROMOZIONE
MAZZARRA’ 9^ RETROCESSO IN PROMOZIONE
ACIREALE ritirato

^Un punto di penalizzazione

Prossimo turno – 06/04/14

Acireale – Catania San Pio X
Città di Vittoria – Mazzarrà
Igea Virtus Barcellona – San Gregorio
Misterbianco – Rometta
Sport Club Siracusa – Football Club Acireale
Sporting Viagrande – Città di Rosolini