Perché gli irlandesi sono affascinati da Comiso

0

Apprezzamenti e interesse sono stati espressi dai tour operator e giornalisti irlandesi che hanno visitato Comiso domenica scorsa.
La visita guidata della città si è svolta nell’ambito di un Educational Tour promosso dall’assessorato regionale al Turismo-Servizio Turismo Ragusa, che ha visto interessate altre città del ragusano.

“Gli ospiti irlandesi” ha dichiarato l’assessore allo Sviluppo economico Sandra Sanfilippo “sono stati affascinati dalle architetture del nostro centro storico. Particolarmente apprezzate: la Basilica dell’Annunziata, soprattutto la chiesa Maria delle Grazie (ex chiesa Cappuccini) con la cripta dove sono conservati i corpi di ecclesiastici e laici e il Museo Civico di Storia Naturale.

smaria_grazie_comiso
Infine, si sono soffermati all’interno del cortile del Cortile della Fondazione Bufalino dove gli ospiti hanno potuto degustare le produzioni eno-gastronomiche tipiche del nostro territorio e conoscere i lavori d’artigianato comisano di qualità consistenti in ricami, sfilati e prodotti in pietra di Comiso. A ricordo della visita nella nostra città sono stati donati oggetti d’artigianato di uso quotidiano realizzati in polvere di pietra ricomposta”.

“Penso sia stata” ha concluso l’assessore Sanfilippo “un’ottima occasione di promozione del nostro territorio che non mancherà di avere positive ricadute sui flussi turistici che, come dimostrano i dati, dall’apertura dell’aeroporto di Comiso ha visto aumentare di molto le presenze straniere in tutto il territorio dell’ex provincia di Ragusa”.