A Scoglitti: cinque colpi di pistola al figlio. Ecco com’è andata

4

È stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico, un giovane di 35 anni di Vittoria stamani raggiunto da quattro colpi di arma da fuoco, esplosi dal padre, un pensionato di 66 anni.

Teatro della tragedia famigliare è stata un’abitazione di Scoglitti di proprietà del congiunto.
Il giovane, subito soccorso è stato trasferito all’ospedale Guzzardi, dove è stato operato e si trova adesso in prognosi riservata. Sul posto i Carabinieri di Scoglitti e del Nucleo Operativo della Compagnia di Vittoria e successivamente il Sostituto Procuratore della Repubblica di Ragusa Serena Menicucci ed il Capitano Spadaro, comandante del Nucleo Investigativo di Ragusa.

Il movente – a detta degli investigatori – sarebbe da ricondurre ai gravi e pare continui dissidi familiari che intercorrevano tra il padre ed il figlio, probabilmente riconducibili alle incessanti richieste economiche da parte di quest’ultimo che pare sia disoccupato.

Il padre è stato bloccato dai Carabinieri e condotto direttamente alla caserma di Scoglitti, dove è stato a lungo interrogato. L’accusa che si profila è quella di tentato omicidio.