Il caso Scicli, l’immigrazione, il mercato ortofrutticolo. In provincia arriva l’Antimafia

2

foto 1Ufficialmente, è stata solo una visita di cortesia quella che il presidente della Commissione Antimafia regionale Nello Musumeci, accompagnato dai deputati regionali Giorgio Assenza, Antonio Malafarina e Stefano Zito, ha fatto questa mattina al Prefetto di Ragusa Annunziato Vardè. “Un’occasione per conoscere il nuovo rappresentante del governo sul territorio, che diventa uno dei nostri principali interlocutori”, ha dichiarato Musumeci a margine dell’incontro.

Ma in più di un’ora di conversazione gli argomenti trattati sono stati tanti, principalmente legati al caporalato agricolo, al mercato ortofrutticolo di Vittoria, ma anche all’immigrazione e alla sorte dei minori che sfuggono dai centri di accoglienza.

E non è mancato un riferimento esteso al Comune di Scicli e all’attuale indagine della Dda di Catania e, più in generale alla possibile contiguità tra criminalità e politica: “Il nostro lavoro è volto a rendere le istituzioni impermeabili a qualunque condizionamento esterno”, ha detto Musumeci: “e certamente questi temi verranno ulteriormente approfonditi e non solo con la Prefettura, con cui comunque abbiamo trovato una perfetta coincidenza di vedute sui temi emergenti.
Continueremo il nostro lavoro a Palermo, anche attraverso l’audizione dei rappresentanti delle istituzioni“.