Brucia l’agenzia di pompe funebri San Pio, paura a Modica Alta. Il video

12

Un ufficio dell’agenzia di pompe funebri “S.Pio” è stato incendiato, questa notte, a Modica Alta, nella centralissima via Don Bosco, a pochi passi dall’Oratorio Salesiano.

Erano da poco passate le 03.00, quando il bagliore delle fiamme ha turbato la tranquilla notte dei residenti.
Fiamme alte, che hanno completamente distrutto l’ufficio dell’attività, dove non era presente però nessun tipo di articolo funebre.

Sul posto la polizia del commissariato di Modica ed una squadra dei Vigili del Fuoco che hanno domato l’incendio alle prime luci dell’alba. Chiara la matrice dolosa dell’attentato.

Probabile che l’ignoto piromane abbia prima rotto uno dei vetri della porta per appiccare il fuoco che ha distrutto tutto l’arredamento contenuto all’interno compresi computer e frigoriferi. Le fiamme hanno anche interessato una Suzuki Vitara posteggiata nelle immediate vicinanze. Ancora in corso la quantificazione dei danni.

Probabile che l’incendio sia da ricollegare al racket del caro estinto che periodicamente a Modica torna a far parlare di sé, con episodi soprattutto incendiari.

[youtube]http://youtu.be/bVgiP-M1q9gH[/youtube]

(Il video è stato fornito dal consigliere comunale Alessio Ruffino, residente a Modica Alta, che in merito all’episodio ha dichiarato: “L’amministrazione ci deve dire che fine hanno fatto le tanto acclamate 13 telecamere che il sindaco ha annunciato di voler installare entro fine settembre. Vogliamo inoltre sapere se è possibile concertare una forma di incontro per discutere tra cittadini, istituzioni e forze dell’ordine la costruzione di una vera task force perché atti di microcriminalità, vandalismo sono sempre più frequenti. I cittadini, in particolare quelli di Modica Alta, si sentono completamente abbandonati. Si potrebbe anche lanciare l’idea della formazione di una squadra di volontari che possano vigilare, soprattutto nelle ore notturne, nelle zone più abbandonate della città”)