Sotto l’effetto dell’alcol, investe un pedone, a Vittoria. Ed era senza patente, con la moto rubata

0

Nello scorso fine settimana, la Polizia di Stato di Ragusa e Vittoria ha intensificato i controlli, per prevenire “le stragi del sabato sera”, nel territorio provinciale. In particolare, nel comune di Vittoria, nelle prime ore della domenica, veniva segnalato un incidente stradale tra il conducente di un ciclomotore ed un pedone.

Ecco i dettagli della vicenda nel comunicato della Sezione Polizia stradale di Ragusa:
Giunta la pattuglia sul posto, veniva accertato che un rumeno, di 31 anni, conducente di un ciclomotore, mentre percorreva la via adiacente a Piazza Umberto, urtando il marciapiede, perdeva il controllo del mezzo che proseguiva la corsa andando a colpire una giovane vittoriese, poco distante, intenta a conversare con altre due persone.
Gli immediati accertamenti effettuati sul posto consentivano di verificare che il conducente era positivo all’alcoltest con un tasso pari a 2,50 (cinque volte oltre il limite di 0,50). La ragazza veniva trasportata presso il nosocomio vicino, dove veniva giudicata guaribile in 5 gg.
Ulteriori accertamenti facevano emergere che il rumeno era sprovvisto di assicurazione, di patente ed il ciclomotore risultava essere rubato in Vittoria in data 4/10/14. Pertanto, il predetto veniva foto segnalato e deferito all’A.G. per guida senza patente, per guida sotto l’effetto di alcol e per ricettazione.

Altri controlli sono stati effettuati con alcoltest in località di Modica, dove un modicano di anni 25 veniva trovato con un tasso pari a 0,66 (per cui è prevista una sanzione di euro 527 ed il ritiro di patente) ed altro modicano, di anni 32, trovato con un tasso pari a 1,05, è stato denunciato alla Procura di Ragusa.

Durante i controlli effettuati a Comiso, un tunisino è stato trovato sprovvisto di assicurazione, per cui il mezzo veniva sequestrato e contestata una sanzione di 841 euro. E infine è stata prestata particolare attenzione alle condotte più a rischio sulla principale arteria ragusana, la strada statale Ragusa-Catania ove, attraverso il Telelaser, venivano accertate 6 infrazioni per eccesso di velocità.