A Modica danno incentivi per interventi di miglioramento sismico per le case

2

Il Comune di Modica ha pubblicato nei giorni scorsi un avviso pubblico per assicurare degli incentivi a chi farà interventi strutturali di rafforzamento locale o di miglioramento sismico o, eventualmente, di demolizione e ricostruzione di edifici privati.
I fondi sono quelli del Dipartimento di protezione civile.

Entro sessanta giorni dalla pubblicazione dell’avviso i cittadini potranno aderire all’iniziativa e presentare richiesta di incentivo, secondo la modulistica disponibile sull’Albo pretorio dell’ente e nella sede del Dipartimento di protezione civile (a Palazzo Azasi, in via Resistenza Partigiana).
Le richieste sono ammesse a contributo fino all’esaurimento delle risorse ripartite (di cui all’articolo 14 comma 2, dell’ordinanza del dipartimento di protezione civile 171/2014).

Non possono accendere all’iniziativa i proprietari di edifici che siano oggetto di interventi strutturali, già eseguiti o in corso nel dicembre 2010, che usufruiscono di contributi a carico di risorse pubbliche per le stesse finalità, gli edifici ricadenti in aree a rischio idrogeologico in zona R4, gli edifici ridotti allo stato di rudere o abbandonati, gli edifici realizzati o adeguati dopo il 1948.

Le richieste di contributo verranno registrate dal Comune e trasmesse alla Regione che provvederà a inserirle in un’apposita graduatoria di priorità che sarà resa pubblica.
I soggetti che saranno ammessi dovranno poi presentare un progetto di intervento sottoscritto da un professionista abilitato, coerente con la richiesta presentata, entro 90 giorni per gli interventi di rafforzamento e di 180 giorni per gli interventi di miglioramento sismico o demolizione e ricostruzione.