Rapinati e malmenati due anziani coniugi nella loro casa di Modica

0
Immagine di repertorio

Attimi di terrore lunedì 22, di sera, per una coppia di anziani coniugi residenti sulla Modica- Sampieri.

Poco dopo le 20.00, tre uomini con il volto travisato hanno fatto irruzione nella loro abitazione bloccandoli al muro.
Probabilmente, i malviventi hanno approfittato del portantino d’ingresso non perfettamente chiuso. Una volta dentro, hanno intimato i due di consegnare loro denaro, gioielli e altri beni di valore avessero a casa.
A questo punto, però, l’imprevedibile. Il marito reagisce e si oppone con forza alla rapina, viene però malmenato tanto da riportare diverse contusioni nella colluttazione.

Il suo gesto innervosisce non poco i rapinatori che non avevano certamente previsto la reazione delle loro vittime. Cercano quindi di arraffare quello che possono nel più breve tempo possibile e scappano via facendo perdere le loro tracce.
I due coniugi, nonostante il comprensibile shock, chiamano subito la polizia. Gli uomini del commissariato di Modica, una volta sul posto, hanno cominciato a ricostruire la dinamica e a sentire tutti i vicini di casa, porta a porta, per capire eventuali presenze di persone sospette nei giorni precedenti.

Sono state inoltre acquisite le immagini delle telecamere di videosorveglianza delle abitazioni del vicinato. Gli inquirenti sarebbero già sulle tracce dei rapinatori, il cui modus operandi ricorda moltissimo quello di altri episodi simili che si sono verificati nei mesi scorsi sia in territorio sciclitano che in quello ispicese.