Vittoria, zolfo distrugge 15mila mq di produzione di un’azienda agricola

7

Ancora da quantificare, ma sicuramente molto ingente, il danno subito dall’azienda ortofrutticola di c.da Dragonara Rinelli, in territorio di Vittoria, nella notte tra il 26 e il 27 dicembre.

Ignoti hanno sparso dello zolfo sulle piantine di ciliegino e melanzane distruggendo quasi 15.000 mq di produzione in diverse fasi di crescita. A denunciare il gravissimo fatto ai Carabinieri della locale compagnia è stato, domenica 28, nel pomeriggio intorno alle 15.00, il proprietario dell’azienda, un uomo originario di Comiso che da tempo vive a Vittoria.

Purtroppo, il fatto che la denuncia sia stata presentata diverse ore dopo l’accaduto, non sta rendendo facile il lavoro dei militari dell’Arma, che hanno eseguito i rilievi e stanno vagliando la posizione dell’imprenditore, i suoi rapporti professionali e non, i collegamenti con i vicini di azienda e non solo.

“A priori non possiamo dire né escludere nulla. Tutte le piste sono valide, comprese quelle delle minacce e del racket delle estorsioni” ha dichiarato il comandante Daniele Plebani, che ha fatto sapere di aver già sentito diverse persone mentre altre potrebbero essere interrogate nelle prossime ore.

L’azienda, che non era mai stata presa di mira in passato, non è dotata di telecamere di videosorveglianza.