Il sindaco Abbate fra “strenne” e renne: quanto è costato il Natale a Modica?

4

L’opposizione non l’ha presa bene: il Comune di Modica non ha risparmiato molto, e D’Antona (Sel) e Castello (PD) non le hanno risparmiate ad Abbate. I due consiglieri sono intervenuti duramente sulle spese di Palazzo San Domenico e sugli ingenti anticipi chiesti alla tesoreria. Al centro delle polemiche anche i costi del Natale modicano.

Ma – carte alla mano – quanto sono costati effettivamente addobbi ed eventi per questo periodo di festa?

Partiamo dalle luminarie, croce e delizia dell’attuale Amministrazione Comunale: i vari fili luminosi, le stelle, la renna e la slitta, gli angeli sparsi per Modica sono costati 57.504,89 euro.
Il Comune ha versato 10.000 euro ai due centri commerciali naturali La Melagrana (Centro Storico) e Polocommerciale. 1.000 euro per il concerto polifonico di Santo Stefano del Coro Monteverdi, 3.500 euro per il musical Nativity, il presepe che balla, 500 euro all’associazione Closer per il concerto di Teho Teardo, 4.000 euro per il concerto Italian Ensemble a cura del Teatro Bellini di Catania. 3.350 euro all’associazione Acqua e Sale, 1500 euro per i laboratori artigianali in piazza Santa Teresa.

Per il presepe vivente del quartiere Santa Lucia il Comune ha pagato 1.000 euro, per i mercatini natalizi di viale Medaglie d’Oro 1.410 euro. La musica in filodiffusione che vi accompagna durante le passeggiate a Modica Bassa? 1.000 euro tondi.
Grimaldi & Sons (rassegna di eventi in via Grimaldi) è costata 4.000 euro, 2.000 euro il Gran Concerto di Natale.

Il capodanno in piazza (maltempo permettendo)? 6.000 euro per il concerto de Lakommare Band, e gli immancabili 2.000 euro in fuochi d’artificio.
Al tutto aggiungiamo 2.400 euro di diritti Siae, 1.000 euro per la tipografia, 1.500 euro per l’affitto del Teatro Garibaldi.

Quindi – a meno di ulteriori ad impreviste spese – abbiamo il totale: il Natale 2014 a Modica è costato 103.664,89 €.