Calcio ibleo: non disponibile la Tribuna A dello stadio Scollo, per Modica – Siracusa

2

Niente tribuna A per Modica – Siracusa.
Non è riuscita la lotta contro il tempo per consentire agli spettatori di poter accomodarsi nella più confortevole tribuna Viola per assistere al big match di domani.

Sabato 10, di mattina, la commissione pubblici spettacoli non si è riunita per l’assenza del rappresentante dei Vigili del Fuoco. Mancando un componente la seduta è stata annullata e rinviata a data da destinarsi.

Continua quindi il calvario del Pietro Scollo. Dopo i bagni, che sono già stati sistemati da qualche settimana, è sorto il problema della tenuta statica della tribuna prefabbricata. Mancava il certificato che ne comprovasse la tenuta, anzi il certificato non c’è mai stato. Ora che è arrivato non c’era chi ne accertasse l’esistenza. Storie ordinarie per uno stadio nato male e già, a distanza di 15 anni dall’inaugurazione, da abbattere e rifare ex novo.

Quindi, unica tribuna, la B, da dividere con i tifosi siracusani, che arriveranno in massa. A vigilare su di loro 50 agenti tra poliziotti e carabinieri.
Sono già quasi tutti polverizzati i tagliandi messi a disposizione della società aretusea. Altri 250 sono stati venduti in prevendita a Modica e ci sarà tempo fino a questa sera per comprarli attraverso i canali di vendita della società rossoblù.

Ricordiamo che per l’occasione è stata proclamata la “giornata rossoblù“.
Quindi non saranno validi gli abbonamenti né ingressi di favore.
Si pagherà un unico biglietto di 7 euro. Gratuito l’ingresso per i ragazzi fino a 14 anni.
L’attesa della gara sarà celebrata anche dal mondo politico. Prima dell’inizio della partita l’assessore allo sport del comune di Modica, Rita Floridia, scambierà dei doni con il vicesindaco di Siracusa, Francesco Italia.
Così verrà ricambiato il gesto di ospitalità e di distensione già visto all’andata.