A Modica sono stati arrestati dai Carabinieri altri due corrieri della droga

1

I Carabinieri hanno arrestato due cittadini tunisini, uno di 25 e uno di 22 anni, entrambi residenti a Santa Croce Camerina, ritenuti responsabili di essere due corrieri di droga, sorpresi con 600 grammi di hascisc.
I due, infatti, sono stati sorpresi nel tardo pomeriggio di ieri nella piazza principale di Modica, mentre erano appena scesi da un pullman di linea proveniente da Palermo. I due giovani sono stati trasferiti presso il carcere di Ragusa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria Iblea.

Nella nota, appena diffusa dalla Compagnia dei Carabinieri di Modica, si apprende che la sostanza stupefacente era suddivisa in sei panetti e ben nascosta all’interno dell’imbottitura dei giubbotti degli uomini, già noti alle forze dell’ordine.

Il fare sospetto dei due, tenuto conto dell’orario e della zona, ha attirato subito l’attenzione dei militari dell’Arma che, dopo averli monitorati nei movimenti, li hanno controllati trovando la droga. I Carabinieri, quindi, li hanno immediatamente condotti in caserma dove, dopo le formalità di rito , li hanno dichiarati in arresto.

Proseguono quindi le indagini per verificare la provenienza della sostanza stupefacente, la destinazione e, inoltre, i guadagni che avrebbe fruttato. È sempre massimo l’impegno dell’Arma alla lotta allo spaccio di sostanze stupefacenti soprattutto dopo i recenti episodi di overdose verificatisi proprio nella città della Contea. Sono cinque in tutto i corrieri della droga arrestati dai Carabinieri di Modica solo nell’ultimo mese e diversi i quantitativi di stupefacente sequestrati tra eroina ed hashish.