Raviolo di ricotta e maggiorana, con capretto e verdure di campo

52

La ricetta che ho il piacere di condividere con i lettori di Ragusah24.it è da poco stata inserita nel menu di primavera del mio ristorante Duomo. E vuole essere un omaggio alle tradizioni e alle Feste pasquali del territorio degli Iblei.

PER L’IMPASTO DEI RAVIOLI
300 gr farina di grano duro;
150 gr farina di grano tenero;
20 tuorli;
100 ml acqua;
1 gr zafferano;

PROCEDIMENTO
Portare ad ebollizione l’acqua con lo zafferano e fare raffreddare.
Quindi impastare tutto con la planetaria: l’impasto deve risultare omogeneo e liscio.
Fare riposare per un’ora in frigo.

PER IL RIPIENO
1 Kg di ricotta;
Maggiorana e olio e.v. q.b.

PROCEDIMENTO
Setacciare la ricotta e condirla con la maggiorana e l’olio e mettere in un sacchetto mono uso.

PROCEDIMENTO PER IL RAVIOLO
Stirare la pasta con l’apposita macchina e fare due sfoglie uguali.
In una sfoglia fare dei ricci di ricotta distanti uno dall’altro circa 4 cm.
Spruzzare un po’ d’acqua e coprirla con l’altra sfoglia quindi coppare e tagliare i ravioli.

PER LE VERDURE E IL CAPRETTO
Salatare in padella con olio d’oliva una misticanza di verdure di campo, come borraggine, asparagi e sanapo. A parte cucinare al forno il capretto e tagliarlo a pezzetti.

IMPIATTAMENTO
Cucinare i ravioli in acqua bollente e salata, saltarli leggermente con le verdure di campo e adagiarli sui piatti caldi, ponendo su ognuno il capretto.