Quanto osano le Aquile? Tra Passalacqua e tifosi, polemiche on line per i biglietti

0

Polemiche al tempo del tifo 2.0: su Facebook sostenitori scatenati contro le scelte della società, dagli spalti uniti a tifare per una squadra da qualche giornata un po’ in difficoltà.
La Passalacqua spedizioni è al centro delle dibattito on line tra tifosi, per il “listino prezzi” fissato in vista dei playoff.

La società biancoverde, secondo una moltitudine di commenti che da giorni si susseguono sulle pagine Facebook istituzionali e non, avrebbe tradito le aspettative degli abbonati, ai quali a inizio stagione era stato prospettato un “trattamento speciale” sulla eventuale seconda parte di campionato. E cioè prezzi di favore sui biglietti di ingresso al palaMinardi durante i playoff. La Passalacqua ha invece proposto agli abbonati della stagione regolare di sottoscrivere un nuovo abbonamento, valido per tutte le partite di post season, a un prezzo che non è stato ritenuto congruo alle attese.

Vistose e numerose critiche virtuali, dai toni variopinti che svariavano dal calcolo ragionieristico dei mancati vantaggi economici dell’abbonato; numerosi gli sfoghi in stile “amante tradito” di chi aveva sempre seguito la squadra con trasporto e passione. E non manca anche chi, con spirito di sacrificio, si dichiarava disposto a pagare un prezzo maggiorato, per il bene di Ragusa, e chi annunciava il proprio addio agli spalti del palaMinardi per rifugiarsi in casa per seguire i playoff in tv.

In mezzo a tutto questo vociare mediatico, come un fulmine è apparso un lungo commento del presidente della società biancoverde, Gianstefano Passalacqua, il quale, facendo il punto della situazione (sconfitta contro Venezia compresa) e parlando del futuro della squadra “a chi ci tiene veramente”, chiude con un particolare invito ai “tre o quattro contestatori cronici“. Eccolo:

"Carissime Aquile biancoverdi (in campo, nelle retrovie e nelle tribune), domenica abbiamo incontrato una delle…

Posted by VIRTUS EIRENE RAGUSA on Martedì 24 marzo 2015