Occhio alla truffa! Due indagati per la falsa vendita dei biglietti per il concerto di Vasco Rossi a Messina

271

Numerose segnalazioni stanno arrivando all’Associazione CODICI da parte di utenti siciliani caduti nella trappola dei finti rivenditori di biglietti per il concerto di Vasco Rossi a Messina, in calendario per il 21 giungo 2018. L’Associazione annuncia che metterà a disposizione il proprio staff legale per tutelare le vittime del raggiro e che è pronta una maxi costituzione di parte civile.

Le vittime hanno raccontato che, navigando su internet, si sono imbattute in alcuni siti creati in maniera del tutto simile a quella dei canali ufficiali, con il chiaro intento di indurre in errore i fan di Vasco, facendo credere loro di essere sul sito internet dei rivenditori ufficiali dei biglietti del concerto della star Modenese. Una volta, però, conclusa la transazione (e quindi intascati i soldi per i biglietti), e dopo aver rassicurato i fan dell’avvenuto invio dei biglietti (fornendo loro anche un finto codice di spedizione) i presunti truffatori hanno fatto perdere le proprie tracce.

Grazie alle indagini svolte dalla polizia postale dell’Emilia-Romagna, i siti in questione (ben otto) sono stati oscurati e sequestrati, mentre risultano indagati un 60enne vicentino e un 42enne moldavo, entrambi residenti nel padovano, accusati di sostituzione di persona, contraffazione di marchi e turbata libertà di commercio.

L’Associazione CODICI Sicilia ha attivato uno sportello dedicato alle vittime del raggiro raggiungibile scrivendo a [email protected] o telefonando al 320.2281052, ed ha messo a disposizione dei fan truffati il proprio staff di legali per predisporre l’esposto – denuncia, in modo da far ottenere loro il risarcimento.