Si va spediti per la pista ciclabile di Marina di Ragusa. Quest’estate ci sarà

33

La pista ciclabile a Marina di Ragusa si farà, già da questa estate. Lo assicura l’assessore comunale ai Lavori pubblici di Ragusa, Salvatore Corallo.

Il progetto è pronto, e se lo strumento di programmazione economica comunale non dovesse arrivare in tempo per consentire di affidare i lavori, si deciderà per “un tentativo sperimentale”, modificando la viabilità del tratto compreso tra Punta di Mola e lo Scalo Trapanese.
“Teniamo molto a questa iniziativa”, ha spiegato l’assessore: “che consentirà a chi usa la bicicletta, pratica jogging o semplicemente decide di fare una passeggiata, di percorrere il lungomare in sicurezza. Ovviamente faremo il possibile per realizzare il progetto di riqualificazione urbana, tutto dipende dai tempi di approvazione del Bilancio”.

Rimandato almeno ad ottobre l’avvio dei lavori per la riqualificazione del lungomare tra piazza Duca degli Abruzzi e piazza Malta.
Altro intervento riguarderà l’area dell’ex depuratore, opera inserita nell’accordo Italia-Malta siglato per consentire il passaggio in territorio ibleo dell’elettrodotto.

“Questo progetto”, spiega Corallo: “dovrà passare anche per il Ministero dell’Ambiente, il che potrebbe richiedere tempi più lunghi”. Ma l’assessore non intende aspettare, infine, per la sostituzione dei bagni pubblici attualmente esistenti nella frazione rivierasca. “Sempre in attesa del Bilancio 2015 è stata già fatta una manifestazione di interesse per bruciare le tappe”.

Si lavora a tempo pieno quindi, perché la stagione estiva è alle porte e già nei fine settimana di aprile Marina si è confermata meta privilegiata di turisti pronti a godere del primo scorcio estivo, che si sono aggiunti a quelli che nei mesi invernali hanno animato il Porto turistico, una delle strutture che riscuote da sempre gli apprezzamenti dei turisti, sia per il lato tecnologico e logistico, riservato a che fa tappa a Marina in barca, sia sul versante dell’orgnizzazione e gestione di numerose manifestazioni divenute volano di attra- zione per tutto il territorio.
L’obiettivo destagionalizzazione è ormai una tappa obbligata per un territorio che intende puntare sempre più sul turismo.

A tal fine, a Marina di Ragusa è stato istituito un servizio comunale che si occuperà della manutenzione ordinaria. Ne dà notizia il consigliere comunale di opposizione Angelo Laporta, esprimendo apprezzamento per la scelta della Giunta comunale. L’équipe opererà per due o tre giorni alla settimana in periodo invernale mentre sarà attiva in ma- niera permanente nella stagione estiva. “Un servizio che avevo più volte sollecitato alla precedente amministrazione ma sempre senza fortuna”, afferma con soddisfazione Laporta: “e che dovrebbe finalmente garantire risposte ai residenti di Marina di Ragusa dodici mesi all’anno”.

Il consigliere fornisce, tra l’altro, alcuni suggerimenti ai componenti del nuovo servizio, individuati dall’amministrazione di Palazzo dell’Aquila: “È auspicabile che ci si muova da subito per prevedere, con un mezzo meccanico, la stratificazione della sabbia in quelle spiagge della frazione in cui, alla luce del maltempo invernale, si registrano dei consistenti accumuli. E poi procedere con un intervento di pulizia radicale lungo tutti gli arenili. Infine, si potrebbe prevedere già da ora ad avviare la manutenzione delle docce”, conclude Angelo Laporta: “e di tutto ciò che serve per consentire alla stagione di partire nella maniera migliore”.

[ Fonte: La Sicilia ]