Amministrative Ispica, completato l’esame di tutte le candidature

5
Foto di repertorio

Il primo sarà Paolo Monaca, l’ultimo Paolo Ferlisi. Non è un exit poll anticipato sull’esito elettorale ispicese del 1 giugno, ma solo l’ordine delle posizioni dei sei candidati a sindaco e delle rispettive liste nella scheda elettorale. Completato l’esame di tutte le candidature e le liste presentate nella giornata di sabato, la Commissione elettorale insediata al Comune di Ispica ha provveduto ieri, nonostante fosse domenica mattina, al sorteggio per stabilire quest’ordine.

Dunque nella scheda elettorale comparirà per primo il candidato sindaco Paolo Monaca e le sue liste in quest’ordine: “Sviluppo e Solidarietà”, “97014 Tocca a te”, “Giovani in Comune”, “Cambiamo davvero Ispica”, “Ispica in Movimento”. Poi ci sarà il nome di Gianluca Genovese, che avrà accanto solo un simbolo, quello della lista del Movimento Cinque Stelle. Il terzo sarà Maurizio Franzò, con accanto i simboli “Rinascita ispicese” prima e “Uniti per Ispica” poi. Nell’altra metà della scheda ci sarà per primo il nome di Vincenzo Cannizzaro, con le sue liste in quest’ordine: “Partito Socialista Italiano”, “La forza del Cambiamento”, “Vincenzo Cannizzaro sindaco”. Il quinto candidato a comparire sarà Vincenzo Muraglie con accando i simboli “Ispica punto e a capo”, “Libertà e buongoverno” e “Partito Democratico”. Infine ci sarà Paolo Ferlisi, con i simboli “Comitato Santa Maria del Focallo” e “L’area popolare Paolo Ferlisi sindaco”.

Dopo l’esame della commissione è dunque confermato che saranno sedici le liste a sostegno dei sei candidati a sindaco.
Accanto ad ogni lista ci sarà lo spazio per esprimere due preferenze, differenziate per genere: si potrà cioè scegliere, per il Consiglio comunale, di dare il voto sia ad un uomo sia ad una donna, purché stiano nella stessa lista. Inoltre gli elettori potranno optare per il voto disgiunto: barrare cioè il nome di un candidato sindaco e poi votare per una lista non collegata a lui e per i relativi candidati al Consiglio comunale.
Nel frattempo domani, martedì 12 maggio, c’è un’altra scadenza: quella per gli scrutatori. Tutti possono essere ammessi a questo ruolo, regolarmente retribuito, compilando il modulo disponibile sia sul sito internet del Comune, andando a firmarlo e consegnarlo ad un funzionario dell’ufficio elettorale che si trova in via Ugo Foscolo.

Fonte: La Sicilia ]