Iniziativa di sindaco e giunta: con il taglio dello ‘stipendio’ fanno due regali alla città

2
Col taglio dello stipendio, due regali alla città

Due donazioni sono state disposte dalla Giunta Municipale stamane a favore del Comune. Con due distinti provvedimenti sono state infatti approvate le delibere a mezzo delle quali il primo cittadino ed i componenti dell’Amministrazione Comunale hanno deciso di donare al Comune una gabbia di lancio del disco autoportante da installare presso il Campo polivalente “L. Guastella di Contrada Petrrulli e 144 poltrone per arredare la tensostruttura recentemente realizzata presso la Scuola “Paolo Vetri”. I due beni donati dal Sindaco e dagli Assessori saranno acquisiti al patrimonio dell’Ente. Si tratta di acquisti fatti con le somme che sindaco e assessori tagliano mensilmente dal loro ‘stipendio’. Somme che confluiscono in un apposito conto e vengono poi utilizzate per iniziative in campo scolastico e sociale.

“Insieme alla Giunta Municipale – spiega il primo cittadino, Federico Piccitto – abbiamo deciso di destinare parte delle risorse economiche derivanti dalla riduzione del 30% delle indennità di carica, per rispondere in maniera tangibile a specifiche necessità d’intervento in altrettanti settori che rivestono un’importanza strategica per questa Amministrazione, ossia la scuola e lo sport, come del resto dimostrano le numerose opere realizzate in questi due anni. La donazione degli arredi per la tensostruttura della scuola “P. Vetri”, infatti, sancisce il completamento definitivo di un’opera che l’Amministrazione Comunale ha realizzato in tempi celeri a servizio degli studenti dell’istituto. Particolarmente importante, inoltre, è la donazione della gabbia di lancio che sarà installata nel campo sportivo di C.da Petrulli. Tale intervento, infatti, consentirà un utilizzo ottimale alle associazioni sportive che si occupano di persone diversamente abili”.

E sempre in tema di scuole, dal Comune fanno sapere che verrà attuato il prolungamento dell’orario di apertura pomeridiana del servizio Asili Nido “Ex Omni”, “Palazzello 2”, “Patro” e “San Giovanni”, dalle 14 alle 16.

“Con l’adozione di questo provvedimento – dichiara l’Assessore ai servizi sociali Salvatore Martorana – consentiremo a tante famiglie di potere per i loro figli usufruire del servizio che verrà reso nei nostri asili nido comunali fino alle ore 16. Le risorse finanziarie necessarie per coprire i costi del servizio aggiuntivo ci verranno garantite dall’Autorità di Gestione del Programma Nazionale di Cura dell’Infanzia ed agli Anziani del Ministero dell’Interno che ha destinato al Distretto socio-sanitario 44 del quale il Comune di Ragusa fa parte, delle risorse finanziarie per complessivi 681.457,00 che serviranno anche a mantenere e potenziare i livelli assistenziali e prolungare l’orario e il periodo di apertura degli asili nido”.

Duecentomila euro, invece, è la somma stanziata per i lavori di ripavimentazione di alcuni tratti di Corso V. Veneto e Via G.B. Hodierna. E’ stato approvato il progetto esecutivo.

A darne notizia l’assessore Salvatore Corallo.