Riti pasquali. La prima benedizione degli olii santi per mons. Cuttitta come vescovo di Ragusa

10
ragusah24 - vescovo - olii-sacri

È stato il vescovo Carmelo Cuttitta a presiedere, questa mattina, la messa in Cattedrale per la benedizione degli olii santi.

Nel corso del rito sono stati benedetti gli olii che saranno utilizzati da tutte le parrocchie della diocesi per i sacramenti. È stata la prima messa del giovedì santo per monsignor Cuttitta come vescovo di Ragusa: “Lascio immaginare a voi l’emozione di questo momento” ha infatti esordito nell’omelia. “Mi rallegra la presenza di tanti giovani – ha continuato – che rispecchia una Chiesa viva“. E poi un ricordo rivolto a padre Vincenzo La Porta e don Mario Pavone, scomparsi qualche settimana fa.

Una celebrazione importante, perché rappresenta un momento di unità del clero con il proprio vescovo. Durante la celebrazione, infatti, i sacerdoti hanno rinnovato le loro promesse fatte nel giorno dell’ordinazione. L’omelia del vescovo, in questo giorno, è di solito una sorta di guida sia ai fedeli che, soprattutto, ai sacerdoti.

La messa ha avuto inizio alle 10: è l’unica in tutta la diocesi. Per questo motivo vengono ogni anno tutte le rappresentanze delle parrocchie della diocesi insieme ai loro sacerdoti.

A conclusione della celebrazione mons. Cuttitta ha chiesto di pregare per i tre diaconi, Giovanni Filesi, Giuseppe Iacono e Francesco Mallemi, che il prossimo 2 aprile verranno ordinati sacerdoti.

In serata, in ogni parrocchia, la messa che ricorda l’ultima cena e il rito della lavanda dei piedi: il vescovo presiederà la messa alle 19 a San Giovanni. Domani, venerdì santo, la liturgia della passione e morte del Signore (in Cattedrale, sempre presieduto da monsignor Cuttitta, il rito inizierà alle 17). Alle 20 la processione con i simulacri della Passione.

Il sabato santo la veglia pasquale, che in cattedrale avrà inizio alle 23. Sia questa messa che quella della domenica, alle 10,30, saranno presiedute dal vescovo Cuttitta. E a Ibla si sono tenute le tradizionali processioni che aprono la settimana santa. Domani la processione con il Cristo morto che richiama sempre un gran numero di fedeli.