Papà muore annegato per salvare i figli. La tragedia nel giorno di Ferragosto

3
Foto di repetorio

Un uomo di 49 è morto annegato, nel giorno di Ferragosto, a Punta Zafaglione tra Scoglitti e Gela. La tragedia è avvenuta intorno alle 15,30. L’uomo stava cercando di salvare i due figli.

E’ stata una donna poliziotto fuori servizio a sentire le urla del bambino. Chiedeva aiuto, il fratello stava annegando. L’agente è entrata in acqua, ha salvato il bambino facendogli uscire l’acqua che aveva già bevuto.

Si è accorta che due adulti erano in difficoltà. Con una catena umana i due sono stati ‘agganciati’: però uno dei due, il padre dei bambini in difficoltà, era già morto. L’altro adulto è in ospedale, ma non in pericolo di vita. 

La vittima è un uomo tunisino che viveva a Vittoria.