La giovane attrice ragusana Anita Pomario ‘conquista’ New York. Gli auguri di Marcello Perracchio

354

La ‘Pomario’ ce l’ha fatta…!! Sono in ospedale e mi telefona Federica Bisegna per dirmi che Anita ha superato le selezioni per essere ammessa ad una prestigiosa scuola di recitazione americana. Sara’ perchè’ sono vecchio, sarà perchè sono un inguaribile ‘sentimentale’, sara’ perche’ gli attori sono un ‘ammasso di emozioni’ ma io ho pianto come un bambino , di gioia e di rabbia. Sono felice per te Anita, ma ora viene il bello, ora sei solo Tu è il tuo sogno, Vivilo intensamente, combatti per realizzarlo non farti deviare da niente e da nessuno, lo so sei temprata per farlo. I tuoi maestri Federica e Vittorio ti hanno forgiato alla rigida disciplina , ti servirà…vinci anche per loro e vola …vola sempre più in alto, le ali robuste ce l’hai e lo hai dimostrato”.

Con queste parole postate sul proprio profilo di Facebook, l’attore Marcello Perracchio ha voluto fare i propri auguri ad Anita Pomari0, giovane attrice ragusana, che sta coronando il suo sogno.
Quello cioè, di entrare a far parte di una delle scuole più importanti per chi insegue questa passione,  la Neighborhood Playhouse, l’accademia di teatro più antica al mondo, nel cuore di Manatthan.

Anita si è formata nei laboratori teatrali di Federica Bisegna e Vittorio Bonaccorso, insegnati della Compagnia G.o.D.o.T. di Ragusa, che la giovane attrice ha iniziato a frequentare ad appena 10 anni.

Un mondo che da sempre l’ha affascinata e al quale si è dedicata con impegno, studio, dedizione e amore e che adesso le hanno permesso di raggiungere questo traguardo.

Un obiettivo che si è prefissa quando, leggendo un libro su Diane Keaton, regalatole dai suoi maestri, ha conosciuto ancor meglio questa scuola di teatro, innamorandosene già attraverso quelle pagine. Spinta dall’entusiasmo dei suoi 18 anni, (stiamo parlano del 2015) ma anche dalla caparbietà del suo carattere, Anita ha mandato una mail alla scuola chiedendo come poteva ottenere un’audizione.

La risposta arriva e l’audizione viene fissata per settembre 2015. Andò bene, ma non benissimo. Le dissero che poteva tornare, ma che avrebbe dovuto affinare il suo inglese.

Anita quindi studia molto, per la maturità che consegue a luglio 2016, per il teatro e soprattutto per imparare l’inglese. Si trasferisce a New York a novembre 2016, perchè sa che parlando l’inglese quotidianamente avrà modo di perfezionarlo.

E così lo scorso 3 febbraio Anita ha una nuova audizione e questa volta convince tutti. E il sogno si realizza, lei, giovane attrice di provincia entra a far parte della Neighborhood Playhouse, la scuola che ha formato attori del calibro di Dustin Hoffman, Diane Keaton, Gregory Peck, Grace Kelly, Robert Duvall, Kim Basinger.

I corsi cominceranno il prossimo autunno, ma Anita si è già inserita nella compagnia teatrale di ‘Off off Broadway’, e con loro salirà sul palco già il prossimo fine settimana.

Anita, così giovane, è già un’affascinante esempio che ci insegna che per raggiungere gli obiettivi non basta sognare, ma bisogna impegnarsi con studio e coraggio.