Morte di Roberto Gambina, altre indagini. Incarico a Bruzzone e Iuvara

4
La morte di Roberto Gambina

Nuove perizie sulla morte di Roberto Gambina, il giovane vittoriese deceduto all’Istituto scolastico ‘Lanza’ di Vittoria.

Il procuratore Carmelo Petralia ha incaricato la criminologa e psicologa forense Roberta Bruzzone e il medico legale Giuseppe Iuvara di compiere non solo un‘indagine psicologica sul ragazzo, ma anche la ricostruzione della scena dei fatti e il contesto in cui sarebbero maturati.

Il 19enne, il 20 novembre del 2015 era stato trovato senza vita alla base delle scale di sicurezza della scuola. Si pensò a un suicidio, ma la tesi non convinse per primi i familiari. Lo stesso Gip Andrea Reale aveva respinto la richiesta di archiviazione concedendo una proroga di sei mesi all’indagine su richiesta della famiglia del giovane rappresentata dai legali Patrizia Romano e Salvatore Romano. 

Questo pomeriggio un sopralluogo da parte dei periti incaricati dalla Procura sul luogo della tragedia.