Presidenza Soaco. Giovanni Occhipinti si defila, ma…

10

Il voto di Romano e Damiata è stato indigesto per il rappresentante del Pdl in consiglio, Giorgio Assenza che, pochi giorni fa a seguito di quanto accaduto in aula, ha inviato una nota dalla quale fa trapelare accordi sottobanco, tra la maggioranza Pd che amministra la città, e il gruppo “Insieme” rappresentato da Giovanni Occhipinti. Questi accordi secondo Assenza, sarebbero il preludio per cambiamenti al vertice di Soaco, società di gestione dell’aeroporto di Comiso.

Cambiamenti ormai prossimi dopo l’annunciata decisione di Salvatore Bocchetti di dimettersi dalla presidenza della società che gestisce lo scalo comisano. 

Il nome di Occhipinti comunque, non è nuovo nella rosa di papabili. Se ne era già parlato a scadenza di mandato dell’ex presidente Soaco, Rosario Dibennardo. Replica immediata di Giovanni Occhipinti, attualmente presidente del Distretto Turistico degli Iblei: “Non sono interessato alla presidenza della Soaco”. Nella nota si legge inoltre : “Leggo dalla stampa che, in conseguenza del voto favorevole del gruppo Insieme al consiglio comunale in ordine al bilancio di previsione 2017,  mi verrà attribuita come contropartita, a breve, la presidenza della Soaco. Una logica vecchia che appartiene alla più becera politica che di queste cose si è nutrita e che noi rispediamo al mittente. Non sono affatto interessato ad assumere il ruolo di Presidente  della società di gestione dell’aeroporto di Comiso e ne mai ho dato la mia disponibilità. In tal senso, invece, mi auguro che l’attuale management sia in grado di superare le mille difficoltà che ogni giorno si presentano. Bocchetti, Cappello e gli altri componenti del consiglio d’amministrazione dimostrino di essere indipendenti dalla politica e facciano quel che devono fare. Le loro competenze manageriali sono note e possono essere le persone giuste per rilanciare l’aeroporto”.

Ma le indiscrezioni, e soprattutto la grancassa di questi giorni scatenata proprio dal consigliere Assenza, dicono altro. È sempre più incalzante l’ipotesi di una reale cambio dei vertici Soaco che aprirebbe a persone vicine se non altro a Giovanni Occhipinti.

I due consiglieri di “Insieme” sono esclusi dal toto nomi proprio in virtù del ruolo che occupano nel civico consesso, quindi le voci di corridoio insistono su nomi che sarebbero in quota Occhipinti, ma attualmente impegnati nella squadra del Distretto Turistico degli Iblei dove qualche nome comisano c’è.