Un’area per gli amici a quattro zampe a Marina di Ragusa

60

WhatsApp Image 2017-08-05 at 09.43.18È aperta, da ieri pomeriggio, l’area attrezzata per lo sgambamento dei cani presso l’area verde pubblica dell’impianto sportivo della zona Gesuiti, a Marina di Ragusa.

“Si tratta della prima area di questo tipo realizzata in città – ha spiegato il sindaco Federico Piccitto dopo la breve cerimonia di inaugurazione – uno dei regali che consegniamo alla nostra comunità grazie alla decurtazione del 30 percento dell’indennità di carica della giunta e del presidente del consiglio comunale. Non si tratta dell’unico sito destinato allo sgambamento dei cani. Entro la fine del mese di agosto ne verrà aperta una seconda alla fine del lungomare di Marina di Ragusa, adiacente alla nuova area attrezzata. Una terza è prevista anche a Ragusa città, stiamo valutando se finanziarla con un’ulteriore donazione o attraverso fondi comunali”.

Presenti alla cerimonia anche il vicesindaco Massimo Iannucci, il presidente del consiglio comunale Antonio Tringali ed il consigliere del M5s Filippo Spadola. Circa mille metri quadrati restituiti alla città, con diversi alberi, recintati ed opportunamente attrezzati con panchine e fontanella. L’ingresso è consentito dalle 8 alle 22.30, come per il centro sportivo dei Gesuiti.

WhatsApp Image 2017-08-05 at 09.43.48“Si tratta di un regalo – ha ribadito il sindaco – l’unica richiesta è quella del rispetto delle regole, ben chiare anche sul cartello posto all’ingresso, del decoro e del buon comportamento. Il cancello va sempre tenuto chiuso, anche per evitare altri tipi di problemi. Chi vuole potrà anche regalare giochini per gli animali e altri elementi di decoro”.

Poche le regole quindi, che già i possessori di cani dovrebbero conoscere a memoria: mantenere chiusi i cancelli, raccogliere gli escrementi gettandoli negli appositi contenitori, nel caso di incompatibilità tra cani devono essere utilizzati, a seconda dei casi, museruola e guinzaglio, ogni accompagnatore, prima di accedere all’area, dovrà accertarsi, soprattutto in presenza di nuovi cani, sulla possibilità di permanenza del proprio animale unitamente agli altri, ogni cane che accede all’area deve essere dotato di microchip o di tatuaggio di riconoscimento che lo identifichi presso l’anagrafe canina del comune di residenza, i cani particolarmente aggressivi devono essere in regola con la vaccinazione antirabbica e resi inoffensivi con l’uso appropriato di museruola e guinzaglio. Le norme comportamentali prevedono anche la sanzionabilità delle infrazioni che saranno punite secondo le leggi e i regolamenti vigenti. A vigilare e controllare sul rispetto delle disposizioni gli organi di polizia previsti per legge.