La spiaggia di Randello tra i luoghi del cuore. Il Fai: “Concessione sia annullata”

13
Immagine tratta dalla pagina Facebook Comitato Randello Libera

La spiaggia di Randello è stata inserita tra i 24 luoghi del cuore del Fai. Un eccezionale risultato ottenuto grazie soprattutto alla costanza dei membri del Comitato ‘Randello Libera’.

“Il Comitato Randello libera – scrive il Fai – da tempo è attivo e vigile sul territorio per assicurare la corretta tutela di quest’area naturalistica. Il Comitato è stato un punto di aggregazione sociale e di riferimento per i cittadini che hanno a cuore la spiaggia, la sua attivazione al censimento ha visto la partecipazione e il sostegno di diverse associazioni ambientaliste locali”.

E ancora: “La spiaggia è un’Area SIC (Sito di Importanza Comunitaria) della marina ragusana vincolata a riserva integrale dal Piano paesaggistico 2016 e Piano di Utilizzo del Demanio 2015 e si sviluppa per circa 9 km lungo la fascia costiera occidentale della Provincia di Ragusa, tra i centri abitati di Punta Braccetto e Scoglitti e ricade nei Comuni di Ragusa e Vittoria. L’importanza del sito è notevole per l’elevata percentuale di biodiversità presente dovuta alla varietà delle condizioni fisiche del territorio. La fauna invertebrata inoltre presenta numerose specie endemiche strettamente legate agli ambienti dunali e retrodunali, riscontrabili in poche altre zone della Sicilia meridionale, di grande interesse scientifico”.

E l’impegno del Fondo ambiente italiano: “Il Fai sosterrà il Comitato Randello libera nel chiedere che tale concessione, in virtù dei vincoli ambientali e paesaggistici presenti, venga annullata e vengano rimosse le attrezzature esistenti”.

Si tratta della concessione demaniale, rilasciata dalla Regione, che ha suscitato forti proteste, con numerosi interventi da parte del Comitato nei confronti di Regione, Comune e Forestale.