Modica, oggi il ‘verdetto’ sul dissesto. Poidomani a Roma per informare i modicani

17

“Dato che l’Amministrazione non dice con chiarezza come stanno le cose, sono venuto a Roma a verificarlo di persona”. 

Il candidato a sindaco di Modica Salvatore Poidomani stamattina è andato “in trasferta” alla Corte dei Conti, dove oggi si discute il ricorso presentato dal Comune di Modica contro la dichiarazione del dissesto. 

“Oggi – spiega Poidomani – si decidono le sorti della nostra città. Sono venuto qui per tutti i modicani, perché il sindaco Abbate ha tentato di rimuovere questa data dalla memoria dei cittadini e non ci ha mai informati di ciò che accadeva. Addirittura in Consiglio comunale, a coloro che chiedevano di rendere pubblici i motivi del ricorso, è stato risposto che sarebbero rimasti top secret. Mi sono sentito in dovere – conclude Poidomani – di venire qui per verificare come stanno davvero le cose. Il dissesto sarebbe un disastro per le generazioni future, per cui tutti auspichiamo che venga accolto il ricorso. Tutti sappiamo, tuttavia, che anche in questo caso dovrà mantenersi un’oculata gestione della situazione finanziaria”.