La ‘magia’ della solidarietà: ambulatorio, mensa e aula studio nei locali della stazione

211

In prima fila tanti bambini incantati dai giochi di prestigio dello spettacolo di magia organizzato dal Rotary club di Modica, sabato sera all’Hotel Torre Del Sud, per una raccolta fondi destinata ad un importante progetto per la città: la realizzazione di un centro polivalente nei locali al primo piano della stazione di Modica. Un progetto su cui lavora da tempo la sezione cittadina del Rotary e che ora sta facendo importanti passi avanti con una serie di iniziative per la raccolta dei fondi necessari, a cui hanno aderito anche importanti realtà imprenditoriali del territorio.

Il club service modicano ha ottenuto in gestione i locali della stazione per realizzare un centro polifunzionale che prevede tre importanti ambienti: un ambulatorio medico, una mensa per dare da mangiare a chi ha delle difficoltà e un’aula studio. Per tutte e tre le strutture dei professionisti volontari del Club Rotary metteranno a disposizione tempo e professionalità. “Stiamo anche costituendo una onlus per destinare in modo specifico tutti i fondi raccolti dalle varie iniziative, al progetto del centro polivalente – spiega Filippo Castellett, presidente del Rotary Club Modica – Il progetto prevede la realizzazione di una struttura polifunzionale che richiede un grande impegno economico. In tutto questo saremo coadiuvati dalla Misericordia di Modica e da altre realtà del territorio, così come dai tre gruppi scout presenti in città. Ognuno mette a disposizione qualcosa per dare una mano, così come l’Hotel Torre del Sud che ci ha ospitato a titolo gratuito per l’iniziativa”.

Protagonisti della serata, oltre ai bambini, il duo di prestigiatori Sathor e Marco Duca che hanno catturato l’attenzione e la curiosità di tutti, grandi e bambini, con un pizzico di magia. Grazie ai presenti, sabato sera, sono stati raccolti più di 800 euro e ora il Rotary club Modica guarda ad un progetto nazionale per finanziare il centro polivalente.