La voglia di evasione di Giuseppe Scardino

1064

Uno dei protagonisti dell’evasione dal carcere di Favignana, il vittoriese Giuseppe Scardino ha nuovamente tentato la fuga dal tribunale di Ragusa, dove si trovava per una udienza relativa ad una denuncia datata per inosservanza degli obblighi di sicurezza. Attualmente detenuto al carcere di Opera a Milano, si trovava al tribunale di Ragusa dove ha patteggiato la pena, ottenendo un anno e 5 mesi difeso dall’avvocato Gianluca Gulino. Al termine del procedimento, mentre stava salendo sul furgone della polizia penitenziaria che lo avrebbe nuovamente trasferito in carcere, ha tentato l’evasione ferendo un agente della polizia penitenziaria che lo scortava. Scardino, però, ha avuto la possibilità di compiere pochi metri ed è stato nuovamente bloccato ed ammanettato. L’agente rimasto coinvolto ha dovuto ricorrere alle cure sanitaria al pronto soccorso di Ragusa.