Momenti di tensione a Vittoria, gambiano picchia anche polizia e carabinieri

1193
Immagine di repertorio

Nella giornata di ieri, i Carabinieri della Compagnia di Vittoria e personale del Commissariato della Polizia di Stato di Vittoria hanno tratto in arresto in flagranza per i reati di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali e danneggiamento un 20enne gambiano senza occupazione.

In particolare, l’aggressione al personale delle Forze dell’Ordine si è consumato quando questi, intervenuti sulla scorta di una segnalazione pervenuta in serata sull’utenza di pronto intervento “112”, si sono recati presso il parcheggio del “Conad” di Contrada Forcone dove, poco prima, per cause in corso di accertamento, l’extracomunitario dopo aver rotto il finestrino di un’autovettura parcheggiata e aveva aggredito con un pugno in faccia un dipendente dell’esercizio commerciale

All’arrivo della gazzella e della volante, il 20enne gambiano, si è dato alla fuga per le vie cittadine, ma è stato rintracciato e prontamente bloccato dai militari dell’Arma e dagli agenti del locale Commissariato che, durante lo svolgimento delle operazioni, sono stati aggrediti violentemente dal prevenuto, rimanendo feriti.

Grazie all’intervento di un secondo equipaggio dell’Arma giunto in supporto, l’uomo è stato immobilizzato. L’immediata perquisizione personale consentiva di rinvenire addosso all’aggressore un coltellino e un battiscopa in pietra di circa 30 cm, entrambi sottoposti a sequestro.

L’ arrestato, espletate le formalità di rito, è stato condotto presso la Casa Circondariale di Ragusa su disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Ragusa, sostituto procuratore dott. Rota.