Aggressione a sfondo omofobo: vittima un giovane di Vittoria

1603
In foto un momento della manifestazione 'Placca l'omofobia'

Un giovane vittoriese, Francesco, 20 anni, ha presentato formale querela alla Polizia a seguito di un’aggressione subita nei pressi di via Cavour a opera di sei ragazzi tra i 16 e u 17 anni.

Uno di questi gli avrebbe detto: “Fro… mi fai fare una chiamata?”.

Al suo rifiuto è stato insultato e molestato dai ragazzi e poi picchiato. Pugni e percosse al volto e al torace. Per fortuna è intervenuto un signore e gli ha dato ‘riparo’ in una pizzeria che si trova in quella zona.

Alla Polizia, il giovane ha detto di essere omosessuale e di avere avuto la chiara sensazione che l’aggressione sia stata a sfondo omofobo. Anche perché i ragazzi continuavano a insultarlo con il termine “fro…”.

Peraltro uno dei ragazzi, una sorta di bullo ‘leader’, lo aveva già in passato insultato e molestato.

L’episodio è avvenuto ieri, intorno alle 14,30.