Comune di Ragusa: sale a sei il numero degli indagati. Acquisiti alcuni computer

3834

Domenica l’annuncio del sindaco, Peppe Cassì, oggi la notizia che sarebbe salito a sei il numero delle persone raggiunte da avviso di garanzia al Comune di Ragusa.

La Guardia di Finanza, su delega della Procura, ha acquisito alcuni computer del settore ‘Sport’ del Comune, che ha sede in contrada Mugno.

Cassì aveva spiegato di avere ricevuto una informazione di garanzia relativa al solo affidamento in gestione del campo di rugby.

L’inchiesta pare si sia allargata e toccherebbe anche altri impianti comunali. Tra gli indagati ci sarebbero dirigenti e dipendenti comunali.