Al Maggiore di Modica una targa in ricordo di Franco Lucifora

383
Quando curi una malattia puoi vincere o perdere. Quando ti prendi cura di una persona vinci sempre“. Sono le parole incise sulla targa affissa all’ingresso dell’ospedale di Modica per ricordare Franco Lucifora, infermiere prematuramente scomparso nel 2017.
All’ospedale Maggiore si è svolta una cerimonia in ricordo del collega alla presenza della famiglia, degli amici e dei rappresentanti sindacali del Nursind, di cui lo stesso Franco era componente fondamentale. Stimatissimo infermiere, Franco era un ottimo professionista, sempre attento ai bisogni dei pazienti, e questa sua grande dote la applicava anche nella vita di tutti giorni, dedicandosi nel mondo del sociale con il piglio e l’impegno che lo ha sempre contraddistinto.
Pur avendo saputo della propria malattia – hanno ricordato i colleghi – Franco ha continuato a lavorare e ad interessarsi ai bisogni degli altri, tramite sindacato ma soprattutto come uomo fino alla fine della sua vita, senza mai tirarsi indietro per prendere un respiro. Franco è stato un infermiere da tutti conosciuto per la sua disponibilità e per il grande rispetto delle persone, figura di spicco del Nursind della segreteria di Modica. A lui va un pensiero da parte di tutti i colleghi che lo hanno conosciuto, da tutta la segreteria Nursind e dalla famiglia“. Il Nursind ha anche rivolto “un ringraziamento alla Direzione aziendale dell’Asp 7 di Ragusa e al direttore sanitario di Modica per aver dato il proprio assenso all’affissione della targa in memoria di Franco Lucifora, dandogli finalmente il posto che meritava da tempo, assieme ai propri colleghi“.