Muore un parente, familiari aggrediscono medico e infermieri

1072

Un medico e tre infermieri sono stati aggrediti nel reparto di Medicina dell’ospedale “Vittorio Emanuele” di Gela dai familiari di un paziente deceduto.

L’uomo era affetto da grave patologia, ma i familiari hanno ritenuto il personale sanitario responsabile della sua morte.

Ieri un paziente in attesa aveva ferito con un estintore un medico del Pronto Soccorso dell’ospedale “Cimino” di Termini Imerese. Un altro episodio di violenza si era registrato nell’area di emergenza del Policlinico di Palermo, dove un utente aveva danneggiato le porte d’ingresso perchè voleva essere subito visitato. Mentre è di qualche giorno fa la notizia di un uomo che, stanco di aspettare, aveva sfondato la porta di un ambulatorio dell’Ospedale Maggiore di Modica.