Peruviana positiva al Covid-19, individuati a Modica due potenziali clienti

1130
Immagine di repertorio

La polizia locale di Modica sta operando per cercare di individuare i “clienti” della giovane prostituta peruviana che è stata domiciliata nella città della contea per due settimane e che è risultata positiva, successivamente, a Foligno al coronavirus. In tal senso sono stati individuati due potenziali clienti della donna: uno è già stato sottoposto a tampone che è risultato negativo. Il secondo stamattina è stato posto in quarantena nella sua abitazione di Modica e conseguentemente è stato segnalato all’Asp di Ragusa che, nelle prossime ore, lo sottoporrà a tampone. Le ricerche proseguono nella speranza di individuarne altri.

“Invito coloro che hanno avuto contatti con la donna in questione – dice il sindaco, Ignazio Abbate – a sottoporsi volontariamente al tampone anti covid o magari al test sierologico. Tutto sarà fatto nell’assoluto riserbo”