Insegue ex moglie fino al Commissariato e minaccia gli agenti: arrestato

879
polizia vittoria

Nella mattinata di ieri la Polizia di Stato ha tratto in arresto  F.P. di 38 anni, residente a Vittoria,  già noto alle Forze dell’Ordine, per stalking ai danni dell’ex moglie e minaccia e resistenza a Pubblico Ufficiale.

I fatti si sono verificati alle 9.00 circa, quando  presso la Sala Operativa del Commissariato è giunta una telefonata di aiuto da parte di una donna che, invitata a presentarsi lo stesso giorno presso quegli uffici per riferire in merito alle condotte persecutorie subite dalla stessa ad opera del marito, già dallo scorso mese di giugno, ha raccontato all’Operatore  di trovarsi alla guida della propria autovettura e di essere seguita dall’ex coniuge che tentava di impedirle di presentarsi in Commissariato. Giunte le due autovetture nel piazzale del  Commissariato gli agenti, notando l’uomo scendere dalla macchina e dirigersi in atteggiamento aggressivo  verso l’ex moglie, sono intervenuti prontamente. Alla vista dei Poliziotti l’uomo ha inveito anche nei loro confronti, minacciandoli.

Mentre alcuni Agenti provvedevano a mettere al sicuro la donna all’interno degli Uffici di polizia, il soggetto è stato tratto in arresto per i reati di atti persecutori nei confronti dell’ex moglie e minaccia e resistenza a Pubblico Ufficiale e posto agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.