La Lectio magistralis di Nadia Urbinati aprirà la ‘Notte bianca della politica’

84

La Lectio magistralis di Nadia Urbinati aprirà la seconda edizione della ‘Notte bianca della Politica’, in programma il 19, 20 e 21 novembre nell’auditorium della Camera di Commercio di Ragusa. La ‘Notte bianca della politica’ nasce dalla collaborazione dell’associazione culturale Scuola di formazione politica ‘Italia Prossima’ con le Università di Catania, della Calabria e la Pegaso. Hanno dato il loro sostegno la Camera di Commercio e il Comune di Ragusa. È in collaborazione con le librerie Ubik ex Paolino, Ubik e Tante Storie. Venerdì 19 novembre, alle 17, è previsto l’avvio della tre giorni, con una breve presentazione, e alle 17,30 ci sarà l’incontro, in videoconferenza dagli Stati Uniti, con la professoressa Urbinati che insegna Teoria politica alla Columbia University di New York e alla Scuola Superiore “S. Anna” di Pisa. Collabora a diversi quotidiani nazionali; tra i suoi libri ricordiamo per Feltrinelli Democrazia in diretta. Le nuove sfide alla rappresentanza (2013), per Egea Democrazia trasfigurata. Il popolo tra verità e opinione (2014) e per Castel vecchi Utopia Europa (2019). Al centro della Lectio magistralis il volume “Io ed il popolo. Come il populismo trasforma la democrazia” (Il Mulino), scritto dalla docente. Una breve introduzione: “Che tipo di democrazia è la democrazia populista? Da non confondersi i regimi dittatoriali e autoritari, il populismo – nella prospettiva dell’autrice – va considerato una variante del governo rappresentativo, basata sul rapporto diretto tra un leader e il «suo popolo», rivendicato come «vero» contro l’establishment. Il rischio democratico non risiede allora nella domanda di espansione della democrazia, o nell’enfasi posta sul richiamo al popolo, ma nella selettività con cui il leader individua il suo popolo, facendone un’arma di parte da brandire contro l’altro. Il popolo dei populisti di fatto rifugge dall’inclusività e dalla generalità del popolo sovrano. Un contributo illuminante alla comprensione di un atteggiamento e di una prassi politica segnati da un crescente successo”. A seguire:

Ore 18.45 EMANUELE FELICE “Dubai, l’ultima utopia” (IL MULINO) Discussant: Danilo Iervolino, Presidente Università Telematica Pegaso

ore 20.00 VANNINO CHITI

“Le Religioni e le sfide del Futuro” (GUERINI EDITORE)

Discussant: Santo Burgio, Presidente S.D.S di Lingue Università di Catania

ore 21.15 SALVATORE ZAPPALÀ

“La giustizia penale internazionale” (IL MULINO) Discussant: Enrico Schembari, Università di Catania.