Solidarietà e riutilizzo: a Ragusa c’è ‘Mamme per le mamme’

4079

A Ragusa c’è un luogo dove le mamme si prendono cura delle altre mamme. È ‘Mamme per le mamme’ una realtà nata circa 8 anni fa dalla volontà di Sara (Rosaria) Pedone che, come molte mamme, si è trovata in casa tanti vestitini che non poteva mettere più ai suoi bambini perché crescevano ‘molto in fretta’.

E così Sara, invece di conservali dentro scatoloni che avrebbero preso polvere, ha deciso di trovare un posto dove poter raccogliere i vestiti dei suoi figli, ma anche quelli di altre mamme, e poterli donare a chi ne aveva di bisogno. Così ha chiesto ospitalità alle suore francescane di Ragusa che hanno accolto la sua idea e le hanno messo a disposizione una stanza. Da quel momento, grazie al passaparola e al bel lavoro svolto, si è creato un entusiasta gruppo di mamme che donavano e ricevevano. Tra queste anche Simona Scrofani, che insieme a Sara, è diventata una delle referenti.

Adesso, per una serie di vicende, Mamme per le Mamme si è trasferito in un locale delle suore del Sacro Cuore di Ragusa.

Siamo due mamme – si presentano – che gratuitamente mettono a disposizione un po’ del loro tempo per creare e gestire un centro di raccolta di beni (vestiti, scarpe, giocattoli e attrezzature) di prima necessità per l’infanzia”.

Quello che facciamo – spiega Sara – è cercare di dare una nuova vita ai vestiti dei nostri bambini aiutando sia le persone in difficoltà, ma anche l’ambiente, perché così produciamo meno rifiuti. Le richieste sono molte e dalla pandemia sono addirittura triplicate. Al momento vengono a richiedere i vestiti soprattutto mamme straniere, sono poche le italiane. Ma adesso anche le famiglie ragusane stanno iniziando a muoversi in questa situazione, non solo per il bisogno, ma anche perché stiamo tutti comprendendo quanto sia importante il riciclo”.

Così, solidarietà e riutilizzo diventano le parole chiave per provare a costruire un mondo nuovo, migliore.

Il centro ‘Mamme per le mamme’ è aperto tutti i giovedì dalle 17:30 alle 18:30  e si trova in via Paolo Spatafora, 187 a Ragusa.