Qualità della vita, Ragusa guadagna 12 posti. Ma rimane in fondo alla classifica

592

Ragusa è uno dei cinque capoluoghi della Sicilia che migliora la propria posizione (+12) nella classifica sulla Qualità della vita pubblicata questa mattina da “Il Sole 24 ore”.

Ma tutte le città dell’Isola sono ben lontane dai primi posti che vedono il podio
con Trieste, Milano e Trento. Per arrivare alla prima città siciliana nella classifica bisogna scorrere fino all’84esima posizione (su 107 capoluoghi di provincia in elenco) per leggere Agrigento che fa un balzo in avanti di 14 posti rispetto all’anno precedente. Ragusa è invece all’87esimo posto, avanzando di 12 posti rispetto all’anno scorso. Seguono poi  Enna (92esimo, +11) e poi Palermo (95 posto e – 6 rispetto all’anno scorso).

L’indagine, come ogni anno, scatta una fotografia del Paese attraverso 90 indicatori statistici su base provinciale divisi in sei ambiti: ricchezza e consumi, affari e lavoro, demografia società e salute, ambiente e servizi, cultura e tempo libero. Tra questi, ci sono 28 parametri aggiornati al 2021 e una decina di “indici sintetici” (cioè che a loro volta aggregano più parametri): quest’anno la storica indagine del Sole 24 Ore consente di focalizzare in particolare come sta andando la ripresa post pandemia – grazie ad un’analisi fatta su 20 dei 90 indicatori, per i quali è stata anche considerata la variazione rispetto all’anno precedente – e quali sono i divari territoriali, di genere e generazionali che ancora persistono, analizzati attraverso gli indici della ‘Qualità della vità di bambini, giovani e anziani, che premiano le province con il miglior contesto di vita per fasce di età, e l’indice della ‘Qualità della vità delle donne, presentato oggi per la prima volta, che misura la geografia dei divari di genere.

Le città siciliane non se la cavano bene. Nelle ultime dieci posizioni di classifica, infatti, cinque posti sono occupati da città siciliane. Si tratta di Messina (97esimo, -6), Siracusa (98, +7), Catania (102, -12), Caltanissetta, (103, +3). Chiude la classifica delle città siciliane Trapani che si trova al terzultimo posto nazionale (prima di Foggia e Crotone) occupando il 105esimo posto e perdendo 4 posti rispetto all’anno precedente