In seno all’Arte: una mostra in favore dei progetti del Centro di senologia

67

“In seno all’Arte” è una chiamata per ventidue artisti (pittori, scultori e fotografi) ai quali è stato chiesto di donare un’opera per una raccolta fondi da destinare a progetti per la Breast Unit (Centro di Senologia Multidisciplinare) dell’ASP 7 di Ragusa.

Si terrà dal 15 al 22 dicembre, e sarà visitabile dalle 16 alle 19 a Palazzo Garofalo, in corso Italia 87.

Alcuni eventi della nostra vita come “la malattia o la perdita della persona amata, o anche una nascita, spezzano la linea del quotidiano veloce e ci rendono per alcuni istanti coscienti della esistenza. Diventano storie di una guerra, di una trascendenza, di una trasformazione. Processo evolutivo che non è un’allegra corsa nei campi illuminati dal sole, riguarda sempre la propria oscurità, il trauma, il caos”.

(Laura Cioni, Roma 1980-Roma 2022- Artista)

La ricerca, in Arte, si muove sulle stesse vie tortuose, e prima di essere generativa, è travaglio faticoso, individuale, intimo e personale. È qui che risiede il legame profondo tra la malattia/cura e l’esperienza artistica.

Su questo comune terreno è possibile stringere una alleanza, affinché il talento, messo a disposizione del mondo, possa moltiplicarsi e divenire progetto di cura per gli spazi di cura, per le persone, per la Comunità.

Questi gli artisti che esporranno:

Giacomo Angiletti, Nuccio Battaglia, Emanuele Bellio, Anna Bufardeci, Clara Calì, Gianni Campo, Fiorella Cappello, Flaminia Carbonaro, Giada Cascone, Giuseppe Colombo, Michele Digrandi, Franco Filetti, Franco Fratantonio, Giovanni Lissandrello, Pietro Maltese, Silvana Maltese, Guglielmo Manenti, Gianni Mania, Elvira Salonia, Gino Taranto, Salvatore Tumino, Agostino Viviani.