Aveva trecentomila euro di marijuana: arrestato a Vittoria

2047

Convalidato dal Giudice per le Indagini Preliminari di Ragusa l’arresto eseguito dalla Polizia di Stato di Ragusa – Squadra Mobile e Commissariato di Vittoria – nella giornata del 10 gennaio di un soggetto, C.V. di 45 anni, con precedenti per reati contro il patrimonio e contro la persona, in quanto ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo marijuana.

Nel prosieguo dei servizi di controllo del territorio disposti dal Questore di Ragusa, Giusi Agnello, che vedono la Polizia di Stato costantemente impegnata per contrastare ogni forma di illegalità, l’attenzione del personale, durante un’attività di controllo nel territorio di Vittoria, si concentrava su un individuo che faceva accesso all’interno di una proprietà privata, sita sulla SP 17 che da Vittoria conduce a Scoglitti.

L’atteggiamento del soggetto destava forti sospetti tanto da far presupporre che detenesse qualcosa di illecito; pertanto, si decideva di procedere al controllo del medesimo.

L’intuito degli operatori di polizia trovava immediato riscontro in quanto, dopo aver intimato l’Alt Polizia, l’uomo si dava a precipitosa fuga ma veniva immediatamente raggiunto e bloccato dai poliziotti.

All’interno della proprietà in cui era stato notato, venivano rinvenuti 44 chilogrammi di sostanza stupefacente del tipo “marijuana” suddivisa in 20 involucri, perfettamente imballati e sigillati, avvolti in pellicola trasparente.

La sostanza stupefacente, che avrebbe consentito ai trafficanti un guadagno di circa 300.000 euro, veniva sottoposta a sequestro mentre l’arrestato veniva condotto presso il Carcere di Ragusa a disposizione della magistratura competente.

La Polizia di Stato continua la propria incessante attività di contrasto ad ogni forma di illegalità a tutela della sicurezza e dell’ordine pubblico.